Le domande più frequenti sulla tecnologia Near Field Communication e sui Tag NFC

 

Cos'è l'NFC? Cosa sono i Tag NFC?

L'NFC è l'acronimo di Near Field Communication ed è un protocollo di comunicazione contactless. I Tag NFC sono dei microchip con un'antenna, che possono contenere informazioni ed essere letti in modo semplice e rapido da un cellulare o un tablet dotato di NFC.

 

I Tag NFC hanno bisogno di alimentazione?

No, non richiedono alimentazione. Vengono infatti attivati dal campo magnetico del sensore NFC. Sono, da questo punto di vista, potenzialmente eterni.

 

I Tag NFC sono impermeabili? Resistono alle intemperie?

Normalmente, i Tag NFC non sono impermeabili, ma possono essere integrati piuttosto facilmente in molti supporti. I Tag in PVC, ad esempio, sono impermeabili. Per un uso dei Tag NFC all'aperto, possiamo fornire Tag rivestiti con un'apposita resina protettiva, resistente al sole e alle intemperie.

 

Qual è la temperatura minima e massima per il funzionamento dei Tag NFC?

Tutti i Tag NFC in vendita su Shop NFC sono garantiti per un uso a una temperatura compresa tra -20 e 70°C, se non indicato diversamente. Con temperature che eccedono questi limiti, i Tag possono avere dei malfunzionamenti, anche se generalmente possono resistere a temperature anche più elevate, ad esempio quando vengono integrati nel PVC o nel silicone.

 

Come faccio a scrivere i Tag NFC?

I Tag NFC possono essere programmati con un'applicazione mobile o con uno scrittore NFC per computer desktop. Esistono app e software per ogni sistema operativo.

 

Per quanto tempo i Tag NFC memorizzano le informazioni?

Per sempre. O almeno fino a che non vengono distrutti o danneggiati. Le informazioni possono essere riscritte, ma anche protette o crittografate.

 

I Tag NFC possono essere riscritti? Quante volte?

I Tag NFC sono riscrivibili di default. Potenzialmente, i Tag NFC possono essere riscritti all'infinito. Sono garantiti per essere riscritti, a seconda dei modelli, da 10.000 fino a 100.000 volte. Tuttavia, è possibile anche bloccarli, in modo da non essere più riscritti.

 

I Tag NFC possono essere bloccati, in modo da non essere riscritti?

Sì, i Tag possono essere bloccati. I Tag NFC che vengono bloccati non si possono sovrascrivere.

 

I Tag NFC possono essere crittografati?

Solo alcuni chip di Tag NFC possono essere scritti usando una crittografia. Tra questi, vi sono i Mifare Classic 1k, i Desfire, i Topaz e gli Ultralight C.

 

Come faccio ad attivare/disattivare l'NFC sul mio cellulare?

Dipende dal modello e dal sistema operativo. In generale:

  • Android: Impostazioni > Wireless e Reti > (Altro) > NFC
  • Windows Phone: Elenco delle app > Impostazioni > Tocca e condividi > Condivisione NFC
    Maggiori informazioni
  • BlackBerry: Gestione connessioni > NFC
 

Quanta batteria consuma il sensore NFC del mio cellulare?

Il consumo del sensore NFC è pressoché irrilevante. Inoltre, consuma batteria solo nell'istante in cui lo si usa, in modo simile al GPS e a differenza del Bluetooth. Questa caratteristica dell'NFC consente di lasciare sempre attivato il sensore NFC, senza problemi per il consumo di batteria.

 

Cosa si intende con "elemento di sicurezza" (secure element)?

Anche se non tutte le applicazioni NFC richiedono sicurezza, quelli che coinvolgono le transazioni finanziarie o alcune applicazioni di mobile marketing (ad esempio, coupon e fedeltà) richiedono un "elemento di sicurezza" all'interno del telefono per archiviare in modo sicuro le applicazioni o le proprie credenziali, e prevedere l'esecuzione sicura di applicazioni.

L'elemento di sicurezza è un ambiente dinamico in cui i dati e i codici delle applicazioni possono essere memorizzati e amministrati in modo sicuro. L'elemento di sicurezza risiede in chip con una crittografia che lo rende particolarmente sicuro. L'elemento di sicurezza può essere implementato con un chip della smart card separata, nella SIM/UICC, o in una scheda SD che può essere inserita nel telefono cellulare.

 

Quali sono le differenze tra NFC e RFID?

La tecnologia NFC è un particolare tipo di tecnologia RFID. La sigla RFID identifica le comunicazioni che utilizzano le onde radio come mezzo di trasmissione dati. Vengono identificate 4 sottocategorie di RFID, in base alla rispettiva frequenza operativa:

  • LF (low frequencies): 125 kHz - 134,2 kHz
  • HF (high frequencies) o NFC: 13.56 MHz 
  • UHF (ultra high frequencies): 860 MHz - 960 MHz
  • SHF  (super high frequencies): 2.45 GHz

La tecnologia NFC è quella che opera alla frequenza di 13,56 MHz ed è l''unica, tra quelle RFID, ad essere compatibile con i cellulari dotati di NFC. Le frequenze LF e HF hanno un raggio di funzionamento di pochi centimetri, mentre le frequenze UHF e SHF hanno un range più ampio, fino a diversi metri.