Vai a:

 

L'NFC è l'acronimo di Near Field Communication e significa, letteralmente, comunicazione di prossimità. L'NFC è un'evoluzione della tecnologia RFID che opera a una frequenza di 13,56 Mhz e consente una connettività wireless sicura tra due dispositivi, con relativo scambio di dati.

La tecnologia NFC prevede 3 tipo di funzioni:

  • lo scambio di informazioni tra 2 dispositivi, in totale sicurezza e velocemente, semplicemente accostandoli, tramite Peer-to-Peer (P2P);
  • effettuare pagamenti rapidi e protetti con il proprio cellulare, tramite il protocollo HCE (Host Card Emulation);
  • leggere e scrivere i Tag NFC.

Cosa sono i Tag NFC?

I Tag NFC sono dei minuscoli Chip integrati in etichette, card o altri gadget, su cui è possibile scrivere un'informazione. Questa informazione verrà letta (ed eventualmente eseguita) dal cellulare NFC, semplicemente accostandolo al Tag.

Guarda la lista di tutti i cellulari e i tablet dotati di NFC

I Tag NFC sono memorie digitali che non necessitano di alcuna alimentazione diretta, perché vengono attivati direttamente dal campo magnetico del sensore NFC del cellulare o del dispositivo che li legge.

La memoria disponibile è limitata a pochi byte, ma non è un vero limite: basti pensare alle possibilità di poter scrivere un link a una pagina web, che può essere applicato a qualsiasi oggetto, depliant, volantino, manifesto, biglietto da visita, capo d'abbigliamento, confezione di un prodotto e così via, con spazio libero alla creatività. Sono simili, in questo, a un QR Code, ma hanno una maggiore capacità, possono essere personalizzati con una grafica a scelta e non richiedono alcuna applicazione per funzionare.

Inoltre, tutti i Tag NFC sono dotati di un codice univoco, chiamato UID, localizzato in una parte della memoria che non è modificabile. Tramite l'UID, è possibile associare in maniera univoca un Tag NFC a un oggetto o a una persona, e sviluppare applicazioni che identificano e interagiscono con essi.

 

Che tipo di informazioni si possono scrivere sui Tag NFC?

Scopri quali App puoi usare per programmare un Tag NFC

Sui Tag NFC possono essere scritte molteplici tipologie di informazioni. Alcune di queste sono per un uso privato e permettono di eseguire molte azioni in automatico, come ad esempio:

  • attivare/disattivare la Wi-Fi, Bluetooth, GPS...
  • alzare/abbassare volume, suoneria, livello di luminosità
  • aprire/chiudere un'applicazione

Vi sono poi delle applicazioni che possiamo definite pubbliche, o di marketing:

  • aprire una pagina web
  • salvare un V-Card
  • mettere un "Mi piace" su Facebook
  • inviare email
  • inviare SMS
  • avviare una telefonata
  • altro ancora...

I Tag NFC hanno inoltre il vantaggio che possono essere letti con un semplice telefono cellulare (anche di fascia bassa) e possono essere scritti in piena autonomia con una semplice applicazione gratuita Android, iOS, BlackBerry o Windows Phone. Per leggere un Tag NFC non è richiesta alcuna App: è sufficiente che il sensore NFC sia attivato; generalmente, è attivato di default in quanto irrilevante per il consumo della batteria.

Ti possono interessare anche:

 

Per ulteriori informazioni, vi invitiamo a contattarci.